Al via in cibum lab

Nasce In Cibum Lab, il laboratorio di innovazione della Scuola di Alta Formazione Gastronomica In Cibum: l’incubatore che supporta, dal punto di vista organizzativo, operativo e strategico, le start up in ambito foodtech.

L’obiettivo è quello di sviluppare e sperimentare nuove idee, attraverso la valorizzazione dei talenti e, in un’ottica di open innovation, anche delle aziende già esistenti. Il Lab è uno spazio in cui intuizione, ricerca e tecnologia danno vita a sperimentazioni uniche, supervisionate da team di ricerca, chef e aziende del settore già consolidate.

Obiettivi – IN CIBUM LAB

In Cibum Lab intende:

  • favorire l’incontro tra giovani imprese, mondo del lavoro e investitori, combinando servizi di incubazione con competenze specifiche finalizzate a lanciare l’idea di business sul mercato;
  • sostenere lo sviluppo delle start-up mettendo a disposizione laboratori di sperimentazione, assistenza in sviluppo del business, marketing e contabilità, affiancamento con professionisti e consulenti, accesso a un network di relazioni nel mondo delle imprese e del credito;
  • creare nuove imprese fornendo una vasta gamma di servizi di supporto integrati che includono gli spazi fisici dell’incubatore, i servizi di supporto allo sviluppo del business e le opportunità di integrazione e networking;
  • individuare le principali fonti pubbliche, nazionali e internazionali, di finanziamenti per le start-up, per costruire specifici progetti di ricerca applicata cofinanziata.

Per chi vuole fare business ma non ha ancora un’idea formalizzata e non possiede nessuna conoscenza manageriale, si propone un periodo di pre-incubazione di 12 settimane che prevede talk con esperti di settore, visite guidate e project work, finalizzati alla formalizzazione della business idea da candidare alla fase di incubazione vera e propria.

Inoltre, In Cibum Lab supporta anche le aziende consolidate nei processi di innovazione “aperti”, sviluppando progetti e soluzioni volti a far convergere flussi d’innovazione esterna all’interno delle imprese, attraverso metodologie di contaminazione di competenze e il coinvolgimento del network.

Settori di interesse

Gli ambiti di interesse di In Cibum Lab sono:

  • eccellenze gastronomiche e distribuzione: innovazione dei «format» ristorativi, innovazione della distribuzione, food innovativo, format per la degustazione e vendita;
  • food innovation e nutraceutica: innovazione dei processi di trasformazione, superfood, integratori, nuovi cibi;
  • sostenibilità e sicurezza alimentare: nuove tecnologie per la sostenibilità e sicurezza alimentare, la tracciabilità e il monitoraggio della filiera, soluzioni innovative per la conservazione e il packaging;
  • agritech e farming: soluzioni innovative in campo agricolo in termini di produzione e monitoraggio.