Start up innovativa_In Cibum Lab

Startup innovativa: che cos’è, requisiti e agevolazioni

Start up e start up innovativa, qual è la differenza? 

Una start up è un’impresa appena costituita, ancora nella sua fase embrionale o semplicemente un’azienda dalle piccole dimensioni. Ha un carattere temporaneo, in quanto punta a diventare un’impresa, mette al centro del proprio modello di business l’innovazione ed è progettata per ideare un business model ripetibile e scalabile. 

Le start up innovative sono società di capitali, con caratteristiche simili alle classiche startup, e che hanno come oggetto sociale esclusivo o prevalente: lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico. In questo caso il fattore di maggior rilievo è l’innovazione. 

Il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) definisce una start up innovativa: 

“un’impresa giovane, ad alto contenuto tecnologico, con forti potenzialità di crescita e rappresenta per questo uno dei punti chiave della politica industriale italiana.” 

 

I requisiti di una start up innovativa 

Una start up per essere definita innovativa deve avere i seguenti requisiti: 

  •  è un’impresa nuova o costituita da non più di 5 anni 
  •  ha residenza in Italia, o in un altro Paese dello Spazio Economico Europeo ma con sede produttiva o filiale in Italia 
  •  ha un fatturato annuo inferiore a 5 milioni di euro 
  •  non è quotata in un mercato regolamentato o in una piattaforma multilaterale di negoziazione 
  •  non distribuisce e non ha distribuito utili 
  •  ha come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di un prodotto o servizio ad alto valore tecnologico 
  • non è risultato di fusione, scissione o cessione di ramo d’azienda 

Infine, una start up è innovativa se rispetta almeno 1 dei seguenti 3 requisiti soggettivi: 

  1. sostiene spese in R&S e innovazione pari ad almeno il 15% del maggiore valore tra costo e valore totale della produzione; 
  1. impiega personale altamente qualificato (almeno 1/3 dottori di ricerca, dottorandi o ricercatori, oppure almeno 2/3 con laurea magistrale); 
  1. è titolare, depositaria o licenziataria di almeno un brevetto o titolare di un software registrato. 

 

Le agevolazioni per la start up innovativa 

Nel 2012, il MISE con il Decreto Legge D.L. 179/2012 ha introdotto alcune misure specifiche a sostegno delle start up innovative per supportarle durante il loro ciclo di vita (nascita, crescita, maturità).  

L’obiettivo del MISE, oltre a sviluppare un ecosistema dell’innovazione dinamico e competitivo, è quello di creare nuove opportunità per fare impresa, incoraggiare l’occupazione e promuovere una strategia di crescita sostenibile per l’intero paese.  

 

Ecco alcune delle agevolazioni previste dal MISE per le start up innovative: 

  • Incentivi fiscali all’investimento nel capitale di start up innovative 
  • Accesso gratuito e semplificato al Fondo di Garanzia per le PMI 
  • Smart & start Italia (finanziamenti agevolati per startup innovative localizzate sul territorio nazionale) 
  • Trasformazione in PMI innovative senza soluzione di continuità 
  • Esonero da diritti camerali e imposte di bollo 
  • Raccolta di capitali tramite campagne di equity crowdfunding 
  • Servizi di internazionalizzazione alle imprese (ICE) 
  • Deroghe alla disciplina societaria ordinaria 
  • Disciplina del lavoro flessibile 
  • Proroga del termine per la copertura delle perdite 
  • Deroga alla disciplina sulle società di comodo e in perdita sistematica 
  • Remunerazione attraverso strumenti di partecipazione al capitale 
  • Esonero dall’obbligo di apposizione del visto di conformità per compensazione dei crediti IVA 
  • Fail Fast (procedure semplificate in caso di insuccesso della propria attività) 
  • Smart Money sostiene le startup innovative nella realizzazione di progetti di sviluppo facilitandone l’incontro con l’ecosistema dell’innovazione.   

 

Le start up innovative possono godere dei benefici previsti entro i 5 anni dalla loro costituzione; trascorso tale periodo di tempo hanno la possibilità di trasformarsi in PMI innovative, senza perdere i benefici disponibili. 

 

Hai un’idea imprenditoriale e vuoi trasformarla in un progetto di business? 

Scopri i nostri servizi e contattaci!

 

 


    Io sottoscritto, letta la Privacy policy di cui all’articolo 13 del REG EU 679/16 esprimo il pieno consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi contenute.
    Esprimo il pieno consenso per finalità di profilazione, ossia affinché siano analizzate le mie preferenze ed interessi, e proposti servizi, contenuti, iniziative e offerte commerciali personalizzate.
    Esprimo, inoltre, il pieno consenso al trasferimento dei dati a partner commerciali per finalità di marketing.
    Esprimo, infine, il pieno consenso alla cessione dei miei dati a partner commerciali per finalità di marketing, ossia per ricevere informazioni via email, SMS, chiamate telefoniche con operatore, notifiche e newsletters.

     

     

    In Cibum Lab è l’incubatore certificato MISE specializzato nel food tech.   

    Un intero ecosistema che dalla ricerca allo sviluppo, dal management al go to market crea nuovi modelli imprenditoriali e li fa crescere sul mercato.   

    Un hub in cui il principale obiettivo è stimolare la cultura del cambiamento, promuovere e diffondere conoscenza per alimentare processi di innovazione che consentono alle imprese di cogliere nuove opportunità di crescita e consolidamento.