Pastificio Felicetti. Il nuovo packaging è 100% carta certificata e riciclabile

Restyling dell’immagine e creazione di nuovi prodotti. Il Pastificio Felicetti di Predazzo (TN) da qualche giorno ha un marchio rinnovato, e non solo quello.
L’etica ambientale e la tutela della natura sono sempre stati per il pastificio trentino degli obiettivi fondamentali, ragion per cui si è deciso di fare un ulteriore passo avanti optando per confezioni non solo riciclabili, ma anche sostenibili.
100% carta il nuovo incarto è di per sé uno storytelling, sul quale viene raccontata la sintesi del prodotto: la montagna, il luogo – le Dolomiti patrimonio dell’Unesco – dove si produce la pasta, la sorgente di acqua purissima che sgorga in alta quota e la semola di grano duro 100% italiano, ad eccezione del Kamut.
«Abbiamo fatto questo percorso di cambiamento – ha spiegato il CEO Riccardo Felicettiliberi da sovrastrutture, lontani dal rumore di fondo, con il coraggio e l’orgoglio di essere noi stessi, lasciando che la pasta parli di noi, con il nostro stile. Una scelta fatta con il cuore, per un futuro migliore».
La gamma si presenta su tre linee principali che si differenziano tra loro anche cromaticamente: Originale, Biologica e Speciale.


La linea Originale comprende la pasta di semola di grano duro, grano duro all’uovo e grano duro integrale come nuova referenza.
La linea Biologica comprende la pasta di semola di grano duro, grano duro integrale, farro, Kamut® khorasan e Kamut® khorasan integrale come nuova referenza.
La linea Speciale comprende nero di seppia, aglio e peperoncino e tricolore.

Ecco qualche dettaglio tecnico sul nuovo packaging Felicetti:

Cos’è:

carta naturale di pura cellulosa, con trattamento termosaldante a base sintetica ad acqua, studiata per l’utilizzo nelle linee di confezionamento automatizzate di prodotti alimentari secchi.

Materiale:

carta certificata FSC e PEFC, proveniente da foreste gestite responsabilmente, secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici di grammatura attentamente studiata, per garantire elevate performance in termini di resistenza e al peso del prodotto e nelle linee di confezionamento. Robustezza della fibra per un packaging ad alta tenuta e morbidezza della carta per il confezionamento in automatico.

Sostenibilità:

rispetto al packaging in plastica è mono materiale, riciclabile al 100% e quindi diventa risorsa per impeghi successivi, è prodotta con materiali biodegradabili e compostabili, quindi rispetta l’ambiente, è traspirante ovvero protegge l’alimento da agenti esterni senza creare condensa e umidità conservando le proprietà organolettiche del prodotto. All’interno di questa confezione, la pasta Felicetti trova l’ambiente ideale per conservare il gusto e il profumo del prodotto appena trafilato.